Suono live: Il soundcheck

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Fran├žais
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!

Durante questa fase i musicisti provano i loro strumenti e mentre ciò avviene i due fonici lavorano sui guadagni e sui timbri dei suoni che arrivano dal palco.

Generalmente ogni segnale audio deve essere tarato individualmente: ad ogni musicista viene chiesto di produrre un suono singolo con il proprio strumento. Per esempio il batterista suonerà ripetutamente ogni singolo elemento della sua batteria finché entrambi i tecnici del suono non sono soddisfatti delle loro manipolazioni sul singolo suono, dopodiché si passerà al successivo elemento. Per band con alle spalle grandi produzioni questa operazione, che spesso richiede un tempo non indifferente in quanto applicata ad ogni segnale proveniente dal palco, viene gestita da tecnici e non dai musicisti della band che arrivano quando tutti i segnali sono tarati e si può passare alla fase successiva.

E' il momento di eseguire interamente qualche pezzo per mettere a punto i mix FOH e quelli sul palco. Il fonico di palco crea i mix per i vari musicisti e, potendo ascoltare in cuffia (o su un monitor dedicato avente le stesse caratteristiche di quelli sul palco) ciò che sta mandando a ogni monitor (i mixer di palco hanno un sistema di SOLO che permette di ascoltare la singola uscita aux send master), genera dei mix iniziali secondo dei criteri generali. Per esempio nel mix destinato al batterista manderà soprattutto il segnale del basso e magari un po' della voce solista. Invece il mix destinato al cantante solista avrà preponderante proprio il suo segnale in quanto ciò che un cantante deve sentire meglio è se stesso, magari con l'aggiunta di un po' di riverbero. Partendo da questi mix di base ogni musicista chiede al fonico di palco di apportare le correzioni che desidera e questo li accontenta. Il fonico di sala durante tutte queste fasi si occupa del suono che esce dai P.A. e lo raffina continuamente. Alla fine del soundcheck tutti i livelli sono stati tarati dunque si interrompe lasciando tutto come sta (i macchinari restano tutti accesi e i canali vengono messi in modalità muta) in attesa dell'ora del concerto.








curve 

Ultimi commenti

curve 

Ultimi articoli

curve 

Post più visti