Rumore: Rumore a banda larga

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Français
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!

In questo caso la banda del rumore è teoricamente infinita, nel nostro caso consideriamo solo la finestra che ci interessa cioè quella solita dello spettro teorico delle frequenze udibili cioè: 20Hz - 20KHz.

16.3.1. Rumore termico

Questo rumore è generato dal calore insito in qualsiasi componente elettronico. Il calore fa sì che all'interno del componente si verifichino delle collisioni di elettroni in tutte le direzioni e a tutte le velocità generando delle correnti a tutte le frequenze. Le ampiezze di queste frequenze ossia le intensità delle correnti sono mediamente costanti in quanto la direzione delle collisioni è assolutamente casuale. Il rumore termico aumenta con la temperatura in quanto aumenta con essa l'energia cinetica associata alle particelle.



16.3.2. Rumore bianco

Si intende con questa dicitura un rumore di ampiezza costante su tutto lo spettro di frequenza. In sostanza si tratta di un rumore termico solo che in questo caso si intende un rumore appositamente generato con finalità di test. Per vedere infatti il comportamento di un componente audio, per esempio di un canale di un mixer, si invia in ingresso un rumore bianco e si esamina il segnale di uscita. Generalmente l'obiettivo sarà quello di ottenere un segnale in uscita mediamente costante a tutte le frequenze, questo significherà che il componente è affidabile a tutte le frequenze. In generale il rumore bianco viene usato per i test sui componenti elettronici.

Di seguito viene riportato un suono di esempio di rumore bianco

Rumore bianco  [Traccia 67]

Rumore - Rumore bianco [Traccia 67]


16.3.3. Rumore rosa

Dato che il rumore bianco è costante a tutte le frequenze, vuol dire che l'energia associata ad ogni ottava non è costante. Per esempio l'energia compresa nella banda 20Hz-40Hz non sarà la stessa di quella della banda 5KHz-10KHz. Ovviamente quest'ultima banda avrà un'energia associata molto maggiore pur essendo sempre la larghezza pari a un'ottava in quanto il secondo intervallo di frequenze è molto più largo del primo; in altre parole contiene più frequenze dunque complessivamente più energia. Il rumore rosa, usato anch'esso con finalità di test, presenta un decremento di 3dB ogni volta che una frequenza viene raddoppiata. In questo modo l'energia associata ad ogni ottava rimane costante su tutto lo spettro. Viene comunemente utilizzato per la taratura di sistemi di rinforzo sonoro dove il rumore bianco risulta essere un segnale non rappresentativo del segnale audio che alimenterà il sistema di rinforzo stesso. Questo è dovuto al fatto che un segnale audio ha un contenuto di energia sulle alte frequenze minore rispetto alle basse frequenze e dunque viene mal rappresentato dal rumore bianco in cui l'energia associata ad ogni ottava è doppia rispetto all'ottava precedente. La figura seguente confronta gli spettri di frequenza di un rumore bianco e un rumore rosa:

Rumore - Confronto tra lo spettro teorico del rumore bianco e quello del rumore rosa

Confronto tra lo spettro teorico del rumore bianco e quello del rumore rosa

Di seguito viene riportato un suono di esempio di rumore rosa

Rumore rosa  [Traccia 68]

Rumore - Rumore rosa [Traccia 68]

Come si può ascoltare chiaramente questo rumore ha un contenuto di alte frequenze minore rispetto al rumore bianco.



16.3.4. Rumore rosso (o rumeore Browniano)

Per completezza citiamo il rumore rosso che ha un andamento simile al rumore rosa salvo per il fatto che si ha una caduta di 6 dB (invece di 3 dB) per ogni raddoppio di frequenza. A volte la scelta del segnale di test per un sistema di rinforzo sonoro può ricadere sul rumore rosso quando si vuole simulare una sollecitazione alle alte frequenze ancora minore.

Di seguito viene riportato un suono di esempio di rumore rosso

Rumore rosso  [Traccia 69]

Rumore - Rumore rosso [Traccia 69]

Come si può ascoltare chiaramente questo rumore ha un contenuto di alte frequenze minore rispetto al rumore rosa e, a maggior ragione, rispetto al rumore bianco.










curve 

Leggi tutto sull'integrazione Audiosonica-Wikipedia Approfondimenti su Wikipedia

curve 

Ultimi commenti

curve 

Ultimi articoli

curve 

Post più visti