Sincronizzazione: Il timecode SMPTE

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Français
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!

È un timecode di tipo analogico nel senso che il segnale del timecode viene registrato su un supporto analogico come se si trattasse di un segnale audio. La sua registrazione può avvenire in due modalità a seconda del tipo di supporto sonoro che si ha a disposizione:

  • VITC (Vertical Interval Time Code): viene usato un supporto con testine rotanti [Supporti a testina rotante ] e il timecode viene memorizzato su apposite tracce parallele alle tracce audio. In alcune macchine come l'Alesis ADAT ciò non è possibile e dunque si registra il timecode su una delle tracce audio. Ha il vantaggio di poter essere letto anche quando il nastro è fermo grazie alla continua rotazione della testina.

  • LTC (Longitudinal Time Code): viene utilizzato un supporto con testine fisse (come per esempio un normale registratore multitraccia a bobine). Il timecode viene registrato su una delle tracce audio lungo la direzione longitudinale del nastro. Ha il vantaggio di essere leggibile anche per alte velocità del nastro (per esempio durante un avanzamento veloce).

Il timecode SMPTE suddivide l'asse temporale secondo il formato seguente:

ore : minuti : secondi : frame : subframe (opzionali)

Oltre al riferimento temporale notiamo una suddivisione dei secondi in frame [27 ] (e questi a loro volta vengono suddivisi in subframe). Questa modalità si riferisce alla temporizzazione video in cui i frame sono il numero di fotogrammi al secondo. Naturalmente in audio non abbiamo fotogrammi ma conviene comunque adottare questo sistema di temporizzazione. Ciò ha origine dal fatto che il timecode video era già stato messo a punto e ben si prestava anche per finalità audio e inoltre avendo una temporizzazione di questo tipo è immediato sincronizzare audio e video dato che utilizzano lo stesso timecode. Il numero di frame varia a seconda del formato video che viene utilizzato. La tabella seguente riassume i diversi formati:

Tabella 17.1. Formati video 

UtilizzoFrame al secondo (fps)
Film24
TV - Europa25
TV Bianco e Nero - America30
TV Colori - America29.97

Il timecode non è altro che una sequenza ininterrotta di 1 e 0 che indicano di volta in volta l'istante corrente. Per indicare uno 0 oppure un 1 il SMPTE utilizza una codifica che prende il nome di Manchester Bi-Phase Modulation.



[27 ] fotogrammi








curve 

Leggi tutto sull'integrazione Audiosonica-Wikipedia Approfondimenti su Wikipedia

curve 

Ultimi commenti

curve 

Ultimi articoli

curve 

Post più visti