Sincronizzazione: Timecode SMPTE. Registrazione del segnale

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Français
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!

Consideriamo la modalità LTC ossia registriamo il timecode su una traccia di una bobina. In questo caso le frequenze fondamentali utilizzate sono 1 KHz (per i bit 0) e 2 KHz (per i bit 1). Diamo di seguito una serie di criteri da seguire per la registrazione del timecode che è un segnale molto delicato e dunque rischia di essere compromesso facilmente:

  • Il SMPTE va registrato ad un livello non troppo alto, generalmente a -7 Vu.

  • Il percorso che il segnale compie a partire dal generatore di timecode fino al registratore deve essere il più diretto possibile. La cosa migliore è prelevare il segnale del generatore di SMPTE direttamente dalla patchbay [La PatchBay ] e da lì, inoltrarlo sempre attraverso la patchbay sulla traccia del registratore. In questo modo il segnale non passa neanche attraverso il mixer.

  • Non utilizzare mai sistemi di Noise Reduction [Riduzione del rumore ] per la registrazione del time code in quando potrebbero alterarne irrimediabilmente il contenuto in frequenza.

  • Il particolare contenuto in frequenza del SMPTE genera problemi di crosstalk [28 ]. Per questo, mettendolo sull'ultima traccia disponibile (o anche sulla prima ma per convenzione si sceglie l'ultima) si evita il crosstalk su due tracce limitandolo a una sola. Sulla traccia che rimane adiacente al timecode si consiglia di registrare un segnale con un contenuto continuo ed esteso in frequenza (per esempio una chitarra con distorsore) in modo da mascherare il SMPTE. Per esempio non registreremo mai una piccola percussione che suona di tanto in tanto vicino alla traccia del timecode.

  • Il timecode va registrato sull'intero nastro. La temporizzazione si fa partire sempre da almeno 1 ora in modo da poter cominciare il tracking un po' prima per dare il tempo alle varie macchine, che si devono sincronizzare con il codice, di allinearsi.



[28 ] Con questo termine si indica l'interferenza reciproca tra due tracce adiacenti su un registratore analogico e su un mixer.








curve 

Leggi tutto sull'integrazione Audiosonica-Wikipedia Approfondimenti su Wikipedia

curve 

Ultimi commenti

curve 

Ultimi articoli

curve 

Post più visti