Descrizione del corso

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Français
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!
  1. Introduzione al progetto
  2. Descrizione del corso
  3. A chi è rivolto il corso
  4. Confezione e presentazione del corso
  5. Caratteristiche della versione multimediale
  6. Caratteristiche della versione stampabile

1. Introduzione al progetto

Questo Corso Audio Multimediale è un corso di Ingegneria del suono, una disciplina che nel corso del tempo si è ampliata sempre più diramandosi in ulteriori settori specialistici. Il corso quindi cerca di offrire una panoramica il più possibile completa di tutti gli aspetti coinvolti sottolineando, quando è necessario, la generalità della descrizione di alcuni argomenti che andrebbero sviluppati in un corso dedicato. La scelta di realizzare il corso utilizzando un approccio multimediale dipende dal fatto che un’approfondita comprensione del suono non può prescindere dall’ascolto del suono stesso. In questo senso il mezzo più efficace per la didattica è il computer che per sua stessa natura permette non solo di inserire esempi sonori ma anche di fruire dei contenuti in modo interattivo, cosa ovviamente impossibile disponendo del solo supporto cartaceo. Viene dunque adottato un approccio realmente multimediale alla didattica utilizzando tutti i mezzi disponibili: testi, immagini, schemi, suoni. Inoltre la memorizzazione dei testi in formato digitale permette di realizzare collegamenti incrociati fra i vari argomenti trattati realizzando un unico ipertesto all’interno del quale è possibile muoversi agevolmente da un’informazione all’altra. Per permettere una lettura lineare dei contenuti del corso è prevista anche la possibilità di stamparne una versione realizzata a questo scopo in formato PDF. Questa caratteristica può trovare un’utile applicazione in contesti di insegnamento/apprendimento tradizionali (corsi o scuole) consentendo una rapida produzione di dispense corrispondenti alle diverse unità didattiche. A questo proposito è opportuno rilevare che la versione stampata continua ad essere integrata dal supporto sonoro. Infatti essa prevede dei riferimenti a tracce audio contenute nel CD che possono essere ascoltate con un comune lettore di CD Audio.


2. Descrizione del corso

L’ingegneria del suono è una materia molto vasta e in continua evoluzione. Essa comprende tutta la tecnologia impiegata per il trattamento del segnale sonoro. Il corso dunque illustra nel dettaglio le tecniche e le macchine impiegate a questo scopo nei diversi contesti lavorativi. La prima parte del corso è dedicata alla fisica del suono, al suo comportamento e alla sua interpretazione da parte dell’apparato uditivo (capitoli 1 e 2). Segue una sezione dedicata alle nozioni di base di matematica ed elettronica, necessarie per la comprensione degli argomenti successivi (capitoli 3 e 4). Quindi si passa ad analizzare e descrivere i macchinari impiegati nella pratica audio: equalizzatori e filtri, registratori, effetti e processori di segnale, cavi, altoparlanti (capitoli 5, 6, 7, 8 e 9). Segue un’ampia parte dedicata alla descrizione dei microfoni e delle principali tecniche di microfonaggio (capitolo 10). Nella sezione successiva sono descritte le tecniche impiegate nella produzione discografica con specifici riferimenti alla lavorazione all’interno dello studio di registrazione e alla realizzazione di un concerto (capitoli 11, 12 e 13). Il corso prosegue con l’analisi dettagliata di una serie di argomenti cui si è già accennato nei capitoli precedenti: amplificazione, acustica degli ambienti, rumore, sincronizzazione (capitoli 14, 15, 16, 17). Infine vengono passati in rassegna gli argomenti necessari per avere una panoramica generale sulla materia: audio digitale, supporti sonori digitali, protocollo MIDI, audio 3D (capitoli 18, 19, 20 e 21). Completano il corso tre appendici. La prima (Grandezze fisiche) consiste di una tabella riassuntiva che descrive le grandezze fisiche menzionate durante il corso. La seconda (L’audio su Internet) presenta una lista di link (più di 5000) suddivisi in ordine alfabetico a siti web di tutto il mondo che hanno il suono come argomento principale. La terza (General MIDI) riporta le specifiche del protocollo General MIDI.


3. A chi è rivolto il corso

L’elevato livello di dettaglio nella descrizione degli argomenti trattati consente diversi gradi di approfondimento. Data la complessità di certi argomenti e la necessità di un riscontro pratico, per assimilare profondamente l’intero corso si rende necessaria una lettura attenta e metodica dello stesso coadiuvata dalla possibilità di avere un’esperienza pratica delle nozioni di volta in volta apprese, oltre che da un insegnante che integri la spiegazione presente sul testo. In questo senso il corso è rivolto a tutti coloro che vogliono avviarsi alla professione di Ingegnere del suono. Tuttavia è anche possibile una lettura più generale delle varie sezioni per approfondire solo quelle di interesse, estendendo eventualmente in un secondo momento la lettura agli altri argomenti. In questo senso il corso è diretto a coloro che hanno la passione della musica, che suonano uno strumento musicale, che sono interessati alla produzione discografica. Per loro il corso è un’occasione e uno stimolo ad entrare in un mondo che vive dietro i video-clip, le riviste, i concerti e che rimarrebbe inaccessibile a meno di non tentare una carriera lavorativa di questo tipo.


4. Confezione e presentazione del corso

L’intero corso viene distribuito in un unico file in formato zip scaricabile della dimensione di 75M. Questo contiene sia la versione multimediale (in HTML) sia la versione stampabile in formato (in PDF).
Il file contiene anche tutte le copertine per realizzare autonomamente un CDROM di raffinata fattura.

Per una descrizione dettagliata della versione scaricabile [cliccare qui].


5 Caratteristiche della versione multimediale

La versione multimediale del corso è prodotta in linguaggio HTML, lo stesso utilizzato per la costruzione dei siti web presenti su Internet. In questo modo

1. permette di leggere il corso su qualsiasi computer (PC, Macintosh) dotato di un qualsiasi sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) e sul quale sia intallato un normale programma per la navigazione in Internet (Internet Explorer, Netscape Navigator, Opera).
2. permette di rendere accessibile on-line il corso attraverso il suo trasferimento integrale e immediato su Internet. Questa caratteristica rende possibile l’uso del prodotto nella Formazione a Distanza, con l’accortezza di rendere l’accesso protetto da username e password.
L’intero corso consiste in un ipertesto di cui vengono di seguito elencate le caratteristiche tecniche più interessanti:

Sommario: Il sommario è la prima pagina che si incontra e contiene un elenco ‘cliccabile’ di tutte le sezioni del corso (capitoli, paragrafi, appendici, indice analitico, glossario).

Menu di navigazione: Ogni pagina del corso contiene un menu di navigazione da cui è possibile accedere: alla sezione precedente, alla sezione successiva, all’inizio del capitolo, all’inizio del corso.

Riferimenti incrociati: Ogni volta che nel testo viene fatto un richiamo ad un’altra sezione del corso, è presente un link identificato dal titolo della sezione da richiamare.

Suoni: Come detto in precedenza il corso si avvale di esempi sonori identificati dall’icona seguente . Cliccando sull’icona viene attivato il programma per l’ascolto del suono in questione.

Immagini: Nel corso si fa continuo ricorso a schemi descrittivi dei concetti spiegati. Oltre agli schemi sono presenti forme d’onda e grafici che integrano le spiegazioni. Quando le immagini sono molto dettagliate è possibile ingrandirle cliccando sull’apposita icona che attiva l’operazione di zoom.

Note linkate: Anche le note inserite nel testo sono accessibili tramite link: cliccando sul numero che identifica la nota, si accede alla nota stessa. Una volta letta la nota, cliccando sul numero che la identifica si torna alla parte di testo su cui ci si trovava.

6 Caratteristiche della versione stampabile

La versione stampabile del corso è prodotta in formato PDF, un formato standard che può essere letto e stampato da qualsiasi computer. Per leggere e stampare i files di tipo PDF è necessario disporre di Adobe Acrobat Reader, un software di libero uso.

Per visualizzare una demo delle varie versioni [cliccare qui].