Il libro

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Français
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!
Imparare la tecnica del suono - Il libroImparare la tecnica del suono distribuito da Lambda Edizioni S.r.l.

Per ordinare il Libro scrivere a: info@audiolambda.com

Avvertenza: Per ordinare il libro si prega di contattare direttamente l'editore all'indirizzo e-mail indicato e di non lasciare commenti a questo post con la richiesta del prezzo in quanto per ragioni organizzative tali commenti non possono essere presi in considerazione. Grazie

Leggi la scheda su Google Libri

Questo libro illustra la natura del suono e le tecniche impiegate per la sua lavorazione. Attraverso la lettura ci si inoltra in un percorso formativo che, attingendo a piene mani da diverse discipline (informatica, elettronica, acustica, fisica ecc...), offre una panoramica a 360 gradi della tecnica del suono.
Si rivolge ai tecnici del suono, ai musicisti e ai semplici appassionati che troveranno finalmente descritti e analizzati in un unico volume i diversi aspetti di questo appassionante lavoro.


Prefazione

La tecnica del suono una materia molto vasta e in continua evoluzione. Essa comprende tutta la tecnologia impiegata per il trattamento del segnale sonoro. Il libro dunque illustra nel dettaglio le tecniche e le macchine impiegate a questo scopo nei diversi contesti lavorativi.
La prima parte del libro dedicata alla fisica del suono, al suo comportamento e alla sua interpretazione da parte dell'apparato uditivo (capitoli 1 e 2). Segue una sezione dedicata alle nozioni di base di matematica (definizione del decibel) ed elettronica applicate all'audio, necessarie per la comprensione degli argomenti successivi (capitoli 3 e 4). Quindi si passa ad analizzare e descrivere i macchinari impiegati nella pratica audio: equalizzatori e filtri, registratori analogici, effetti e processori di segnale, cavi, altoparlanti (capitoli 5, 6, 7, 8 e 9). Segue un'ampia parte dedicata alla descrizione dei microfoni e delle principali tecniche di microfonaggio (capitolo 10). Nella sezione successiva sono descritte le tecniche impiegate nella produzione discografica con specifici riferimenti alla lavorazione all'interno dello studio di registrazione e alla realizzazione di un concerto (capitoli 11, 12 e 13). Il libro prosegue con l'analisi dettagliata di una serie di argomenti cui si gi accennato nei capitoli precedenti: amplificazione, acustica degli ambienti, rumore, sincronizzazione (capitoli 14, 15, 16, 17). Infine vengono passati in rassegna gli argomenti necessari per avere una panoramica generale sulla materia: audio digitale, supporti sonori digitali, protocollo MIDI, audio 3D (capitoli 18, 19, 21, 21).
L'elevato livello di dettaglio nella descrizione degli argomenti trattati consente diversi gradi di approfondimento. Data la complessit di certi argomenti e la necessit di un riscontro pratico, per assimilare profondamente l'intero contenuto del libro si rende necessaria una lettura attenta e metodica dello stesso coadiuvata dalla possibilit di avere un'esperienza pratica delle nozioni di volta in volta apprese, oltre che da un insegnante che integri la spiegazione presente sul testo. Il libro rivolto a tutti coloro che vogliono avviarsi alla professione di tecnico del suono e che abbiano una cultura di base equivalente alla licenza media superiore con indirizzo scientifico. Tuttavia possibile una lettura pi generale delle varie sezioni per approfondire solo quelle di interesse, estendendo eventualmente in un secondo momento la lettura agli altri argomenti. In questo senso il libro diretto a coloro che hanno la passione della musica, che suonano uno strumento musicale, che sono interessati alla produzione discografica. Per loro il libro un'occasione e uno stimolo ad entrare in un mondo che vive dietro i video-clip, le riviste, i concerti e che rimarrebbe inaccessibile a meno di non tentare una carriera lavorativa di questo tipo.
Nella stesura del testo si cercato di dissezionare i concetti di maggiore complessit in una serie di passi pi semplici evitando di dare nozioni per scontate e di saltare passaggi logici nei ragionamenti.
Questo lavoro dunque si propone come uno strumento di apprendimento dei concetti fondamentali della tecnica del suono ed ha l'obiettivo di fornire un solido bagaglio di conoscenze che saranno la base per ulteriori eventuali approfondimenti teorici e pratici.
Spero di essere riuscito a cogliere questo ambizioso traguardo.

Marco Sacco


Prefazione di Massimo Bozzo

Il suono pu essere considerato la pi antica forma di espressione e di comunicazione, prima animale e poi umana. Sorto quindi agli albori della civilt, il suono si via via evoluto nei millenni per assumere la forma sia di linguaggio che di suoni pi o meno armonici, a seconda delle abitudini e delle culture dei vari Paesi.
Mentre per millenni parole e suoni sono stati tramandati solo in forma scritta, "traducendoli" in centinaia di diverse grafie, dai geroglifici alla scrittura come oggi la conosciamo, dalle "intavolazioni" e poi notazioni musicali, da oltre un secolo il suono pu essere "conservato" cos come viene prodotto.
In circa 120 anni, dal cilindro di cera di Edison alla attuale registrazione digitale, la riproduzione del suono ha attraversato innumerevoli rivoluzioni: dal cilindro al disco, dal fragile 78 giri al "vinile" ancora tanto apprezzato da molti puristi dell'Hi-Fi, da questo ai compact-disc e poi ancor pi "miniaturizzato" nei recenti lettori MP3 da portare appesi al collo come piccoli ciondoli dopo avervi travasato ore di musica prelevata da Internet.
Nelle ultimi anni la tecnologia elettronica ed informatica si quindi impadronita del suono, lo ha analizzato, manipolato, distorto, spezzettato, digitalizzato, con sistemi degni di torture da Inquisizione, e poi registrato e conservato per restituircelo nei modi e nei tempi che pi ci fanno comodo.
Comprendere questa rivoluzione, che ha portato alla creazione di un settore specializzato come quello della tecnica del suono, non facile. Occorrono infatti delle buone basi di conoscenze di fisica, fisiologia della percezione del suono, psicoacustica, matematica, elettronica, informatica. Ora, per la prima volta, tutte queste conoscenze sono concentrate in un unico testo ed esposte in modo semplice e lineare, tale da poter essere compreso da qualsiasi persona con istruzione media superiore.
"Imparare la tecnica del suono" anche un sistema didattico utilizzabile in ambiti di insegnamento molto diversificati, dalle lezioni di fisica acustica nelle scuole superiori a istituti specializzati che hanno nei loro programmi corsi sulla tecnica del suono.
Oltre alle basi per la comprensione della materia, il testo descrive propriet ed uso delle apparecchiature utilizzate per il trattamento del suono - registratori, filtri, cavi, equalizzatori, processori di segnale, altoparlanti, ecc. - e come queste vengono impiegate sia negli studi di registrazione per la produzione discografica che per la realizzazione di un concerto.
Insomma, se siete degli audiofili curiosi, ma soprattutto se pensate che il vostro futuro sia nel campo della tecnica del suono, allora questo il libro che fa per voi.

Massimo Bozzo giornalista dell'ANSA e autore di diversi testi di divulgazione scientifica.