Registratori Analogici: Criteri per la progettazione

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Fran├žais
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!

Velocità del nastro costante: Questa proprietà è necessaria per non avere variazioni nel contenuto di frequenza rispetto al suono originale. Se il nastro subisce un'accelerazione, le variazioni di polarità nella corrente indotta avvengono più rapidamente e ciò porta alla generazione di frequenze più elevate di quelle contenute nel segnale originale. Nel caso di rallentamento del nastro si verifica il fenomeno opposto.

Utilizzo di opportuni livelli di registrazione: è necessario registrare ad un livello sufficientemente alto da coprire il fruscio di fondo. Tale fruscio nasce dal fatto che, in assenza di magnetizzazione, le particelle sono orientate in modo casuale e, nonostante ciò garantisca un campo magnetico mediamente nullo, una piccola parte di particelle avrà un'orientazione comune creando una corrente minuscola ma comunque udibile. Occorre inoltre evitare di registrare a livelli troppo elevati per evitare fenomeni di distorsione. Questi sono generati dal fatto che il numero di particelle contenuto per ogni unità di nastro è limitato. Se viene applicata alla testina una corrente troppo elevata, il numero di particelle magnetiche non è sufficiente a riprodurre una corrente di tale intensità e la polarizzazione non va oltre il punto in cui tutte le particelle sono orientate verso un'unica direzione. Quando si verifica questa situazione si incorre nella saturazione del nastro.

Tensione del nastro costante: Questo serve per evitare che il nastro si deformi alterando le sue caratteristiche fisiche e quelle del segnale che su di esso è memorizzato.

Minimizzazione del movimenti laterali del nastro: Lo spostamento laterale del nastro modifica in modo imprevedibile la quantità di superficie esposta sulla testina con conseguente alterazione della riproduzione.

Minimizzazione dell'usura del nastro:

Nella costruzione di registratori analogici professionali vengono impiegati particolari accorgimenti meccanici: vediamoli nel dettaglio considerando un registratore professionale a bobine a due tracce.

  • Rulli di tensione: Hanno la funzione di compensare le variazioni di tensione del nastro durante il suo scorrimento.

  • Guide: Impediscono che il nastro abbia movimenti laterali.

  • Tape lifters: Vengono azionati o quando il registratore è fermo (stop) o durante i riavvolgimenti rapidi (fast forward e rewind), alzando le testine dal nastro magnetico.

  • Argano

  • Rullo a presa Fanno in modo che il trascinamento del nastro sia il più possibile costante.