Registratori Analogici: ModalitÓ di funzionamento

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Fran├žais
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!

I registratori analogici professionali sono dotati di 3 testine, una per la riproduzione, una per la registrazione e una per la cancellazione del nastro. Quest'ultima si rende necessaria in quanto la registrazione su un nastro precedentemente registrato potrebbe creare un effetto memoria e impedire che la nuova magnetizzazione avvenga in modo corretto.

Le tre testine con le loro denominazioni sono:

Testina di cancellazione (Erase)

Cancella un segnale registrato ridisponendo le particelle magnetiche in maniera casuale.

Testina di registrazione (Sync)

è in grado di operare in registrazione su certe tracce e in riproduzione su altre. Ciò come vedremo consente di effettuare delle sovraincisioni.

Testina di riproduzione (Repro)

è disegnata 'ad hoc' per la riproduzione di un segnale. In fase di registrazione possiamo ascoltare il segnale che proviene dalla testina di sync mentre per avere un controllo sulla qualità del suono registrato ricorriamo sempre alla testina di riproduzione.

Vi sono 3 modalità di funzionamento del registratore a seconda delle operazioni che dobbiamo compiere, vediamole nel dettaglio:

Modalità Input

Questa modalità viene utilizzata durante le fasi preliminari della registrazione per impostare i livelli. Dallo schema si vede come il segnale di ingresso vada nella testina di sync (e dunque è possibile registrarlo, anche se in questa fase non viene fatto perché in nessun modo è possibile ascoltare ciò che in realtà è stato inciso sul nastro) e come una copia del segnale venga spedito all'uscita monitor.

Registratori Analogici - Modalità Input

Modalità Input

Modalità Repro

Questa modalità viene impiegata nella fase di riproduzione. Si vede come il segnale di uscita provenga direttamente dalla testina Repro e dunque sia riprodotto con la qualità massima. Questa configurazione dunque è ottimale per eseguire il mixdown [Il missaggio ] mentre non viene mai utilizzata per la registrazione. Si vede dalla figura che il segnale di ingresso arriva comunque alle testine di registrazione rendendo questa operazione possibile tuttavia lo sfasamento tra testina di registrazione e di riproduzione impedirebbe una riproduzione in tempo reale del segnale registrato.

Registratori Analogici - Modalità Repro

Modalità Repro

Modalità Sync

In questo caso viene utilizzata solo la testina di sync (che ricordiamo è in grado di funzionare contemporaneamente su alcune tracce in modalità di riproduzione mentre su altre in modalità di registrazione). Alcune tracce vengono riprodotte, altre vengono registrate ed è dunque possibile eseguire delle sovraincisioni [La registrazione ] .

Registratori Analogici - Modalità Sync

Modalità Sync

Tabella 6.1. Velocità di scorrimento dei nastri magnetici 

Velocità del nastro (ips, inches per second)Utilizzo
17/8Registratori a cassette. è il supporto analogico più scadente.
33/4Registratori da studio portatili.
71/2Velocità su registratori analogici semi-professionali.
15Registratori professionali a 2 tracce. Registratori semiprofessionali a 24 tracce.
30Registratori professionali a 24 tracce.

Tabella 6.2. Registratori Analogici 

Larghezza (in pollici)ApplicazioniTracceDirezioniUtilizzo
1/8''

Registratori a Cassette
Studi portatili

4
4 -8

2
1

Amatoriale
Demo

1/4''

ATR
ATR
MTR

4
2
4 - 8

2
1
1

Amatoriale
Semi-Pro
Amatoriale

1/2''

ATR
MTR

2
8 - 16

1
1

Pro ATR
Semi-Pro

1''

MTR
MTR
MTR

8
16
24

1
1
1

Pro
Semi-Pro
Semi-Pro

2''

MTR
MTR
MTR

16
24
32

1
1
1

Qualità massima
Standard industria MTR
Pro MTR

ATR - Analogue tape recorder. La sigle identifica un registratore analogico a 2 tracce

MTR - Multi Track recorder. La sigle identifica un registratore analogico multitraccia








curve 

Leggi tutto sull'integrazione Audiosonica-Wikipedia Approfondimenti su Wikipedia

curve 

Ultimi commenti

curve 

Ultimi articoli

curve 

Post più visti