Lettera B

Baffle

Pannello dove sono fissati gli altoparlanti

Balance

Vedi: [Bilanciamento]

Banda (audio)

Indica un intervallo di frequenze. La banda udibile dall'orecchio umano viene convenzionalmente fissata tra i valori 20Hz e 20KHz

Banda (informatica)

Rappresenta la capacità del collegamento. In pratica è la quantità di dati che possono transitare contemporaneamente

Banda critica

Sezione della membrana basilare dell'orecchio. Ogni banda critica contiene un certo numero di ciglia che vengono eccitate alle diverse frequenze dello spettro udibile e che convertono l'onda sonora in impulsi elettrci destinati al cervello. Ogni banda critica viene eccitatata da una determinata banda di frequenze. Quando due suoni hanno frequenza molto simile, eccitano la stessa banda critica e dunque non vengono percepiti come due suoni separati ma come lo stesso suono

Approfondimenti: [L'orecchio umano]

Bass reflex

Tipo di diffusore in cui si pratica un'apertura sulla parete della cassa dove è montato l'altoparlante. Se le dimensioni sono scelte in modo che la frequenza di risonanza cada un po' piùin basso di quella del cono si ha un incremento di emissione dei bassi

Approfondimenti: [Bass reflex]

Basse Frequenze

Il concetto di bassa o alta frequenza varia a seconda dei contesti in cui ci si trova ad operare. Il concetto di bassa frequenza applicato alle onde radio è completamente diverso da quello applicato al segnale audio per il quale si intende l'intervallo di frequenze inferiori ai 200 Hz

Approfondimenti: [Lo spettro delle frequenze udibili]

Basso fondamentale

La psicoacustica insegna che è, per il cervello, la chiave di concatenazione del discorso musicale, il denominatore comune necessario all'omogeneità del linguaggio attraverso cui si esprimono melodia e armonia. Se in una composizione armonica, il basso fondamentale dovesse mancare, il cervello è comunque in grado di ricostruirne la presenza a partire dalle armoniche a frequenza maggiore e dunque di garantire la percezione di completezza armonica

Approfondimenti: [Illusione dell'ottava]

Battimenti Bias

Battimenti generati quando viene applicata la stessa frequenza di bias in modo errato generando due frequenze leggermente diverse invece di un'unica frequenza

Vedi anche: [Battimento] [Bias, corrente di]

Battimento

Fluttuazione periodica udibile sovrapponendo due onde sonore di frequenza molto simile ma non uguale. La frequenza dei battimenti è data dalla somma e dalla differenza delle frequenze dei suoni originari (p.es: due sinusoidi di 100 e 120Hz rispettivamete generano battimenti a frequenza 20 Hz e 220 Hz)

Approfondimenti: [Battimenti]

Baud

Unità di misura della velocità di trasmissione dei dati digitali. Calcolata in bytes/sec

Bel

Misura percentuale di un valore rispetto ad un valore di riferimento

Bi-Amplificazione

Procedimento di separazione del segnale audio in due o più segnali che vengono amplificati poi separatamente da amplificatori dedicati

Bias beats

Fenomeno del battimento generato dalla sovrapposizione di due correnti di bias di frequenza molto somile. La frequenza del battimento è data dalla differenza tra le due frequenze

Vedi anche: [Battimento]

Bias Trap

Filtro utilizzato per l'eliminazione della corrente di bias da un segnale

Vedi anche: [Bias, corrente di]

Bias, corrente di

Le alte frequenze contengono meno energia e dunque 'faticano' di più a polarizzare le particelle presenti sul nastro magnetico. Ciò si verifica in quanto le particelle sono inizialmente ferme dunque per vincere l'inerzia iniziale hanno bisogno di un'energia maggiore che se fossero già in movimento. La soluzione a questo fenomeno consiste nell'agire sulle particelle in modo che il segnale magnetizzante le trovi già in movimento facilitandone così la polarizzazione. Per fare ciò si aggiunge al segnale da registrare una corrente di bias che consiste in una corrente ad una frequenza molto elevata (120 KHz, fuori dalla banda udibile dall'orecchio umano) che trasporta una potenza sufficiente per mettere in movimento le particelle

Approfondimenti: [Corrente di bias]

Bias, frequenza di

Frequenza della corrente di bias

Vedi anche: [Bias, corrente di]

Biaurale, ascolto

Effettuato al meglio con l'uso di cuffie stereofoniche. Naturalmente il materiale ascoltato deve essere stato in precedenza registrato con una tecnica biaurale

Approfondimenti: [Tecniche di riproduzione binaurale]

Biaurale, registrazione

Tecnica di registrazione stereofonica fatta attraverso una finta testa umana che presenta due microfoni proprio in corrispondenza dei timpani in modo da simulare in modo più rigoroso possibile l'ascolto del suono da parte delle orecchie

Approfondimenti: [Tecniche di registrazione binaurale]

Bidirezionale, diagramma polare

Vedi: [Figura di 8, diagramma polare a]

Bilanciamento

Potenziometro che regola il rapporto di volume tra i due canali di un collegamento stereo

Binario, sistema

Sistema di numerazione in base 2. I simboli utilizzati sono 0 e 1

Approfondimenti: [Algebra binaria]

Binary digit

Cifra utilizzata nel sistema di numerazione binario. Il termine binary (binario) si riferisce al fatto che ogni cifra può assumere solo due stati: 0 oppure 1

Binding

È il mezzo legante nel quale sono presenti le particelle magnetiche dei nastri per registratori analogici

Bit

Contrazione del termine Binary digit

Vedi anche: [Binary digit]

Bit di indirizzo

Nel timecode di tipo SMPTE, sono un gruppo di bit dedicati all'identificazione di indirizzi, sincronizzazione o altri utilizzi

Bit Rate

Velocità di trasmissione di dati digitali (bit). Si misura in bit al secondo e indica la quantità di bit inviati in un secondo al fine di ottenere 1 secondo di una sequenza audio o un brano video. Il bit rate dipende fortemente dai criteri di compressione adottati e dalla qualità della sequenza audio/video impostata

Bitstream

Letteralmente flusso di bit. Consiste in una sequenza di bit che vengono inviati durante una trasmissione di dati digitale

Bi-Wiring

Collegamento nei sistemi di altoparlanti che permette di separare la via alta dalla via bassa nel cross-over. Sono quindi necessari due cavi di potenza

Black Burst

Utilizzato come seganle di sincronizzazione tra apparecchi audio/video

Blumlein, tecnica di registrazione stereofonica

Vengono usati due microfoni con diagramma polare a figura di 8 posizionati nello stesso punto e con un angolo tra i due diaframmi pari a 90 gradi

Approfondimenti: [Tecnica Blumlein]

Bouncing

Indica il trasferimento di un gruppo di tracce registrate su un numero di tracce inferiore. Si consideri ad esempio una batteria che è stata registrata utilizzando un microfono per ogni elemento e che occupa 10 tracce. Creando un mix stereo delle 10 tracce e registrandolo su 2 ulteriori tracce si liberano le 10 precedenti che possono essere riutilizzate per altre registrazioni

Approfondimenti: [Il bouncing]

Brillantezza del suono

Criterio di qualità acustica. Corrisponde a un suono freddo e limpido, praticamente privo di riverberi su tutte le frequenze

Buffer

Indica un dispositivo dove vengono memorizzati temporaneamente dei dati prima di essere inoltrati verso la destinazione specificata

Bulk dump (Protocollo MIDI)

Memorizzazione di tutte le informazioni contenute al momento nel dispositivo su un diverso supporto. Questa 'fotografia' dello stato del dispositivo può essere reinserita nel dispositivo in un secondo momento

Approfondimenti: [Il protocollo MIDI]

Bus

Linea dove vengono convogliati più segnali. Il concetto di bus esiste sia in digitale che in analogico. Un esempio di bus analogico sono i gruppi presenti nei mixer sia da live che da studio. In questo caso, i segnali provenienti da più canali vengono convogliati e 'raggruppati' su un singolo bus. Un bus digitale viene utilizzato dai dispositivi per trasmettere i dati. Per esempio la scheda grafica di un computer comunica con il processore centrale atttraverso un bus

Byte

Sequenza di 8 bit

Burning

Termine utilizzato per indicare la scrittura dei CD (masterizzazione)








curve 

Ultimi commenti

curve 

Ultimi articoli

curve 

Post più visti