Microfoni e tecniche di microfonaggio: Tecniche di microfonaggio stereo: Microfoni vicini

Read this page in English Read this page in English Lire cette page en Français
CDROM Corso Audio Multimediale Ti piace questo Corso?
Scarica la versione integrale!

Queste tecniche prevedono l'impiego di due microfoni posti ad una distanza di 16 -17 cm che rappresenta la distanza media tra le orecchie umane. In questo caso, oltre alle differenze di ampiezza, sono registrate anche le differenze di fase tra i due segnali. Questo da una parte migliora la resa dell'effetto stereo ma pregiudica sensibilmente la mono-compatibilità di questa tecnica.

10.15.1. Tecnica ORTF

Organization Radio Television Francaise

Questa tecnica francese stabilisce di posizionare i due microfoni a condensatore con diagramma polare a cardioide ad una distanza di 17 cm e ad un angolo di 110 gradi.

Microfoni e tecniche di microfonaggio - Posizionamento ORTF

Posizionamento ORTF

Nel caso in cui la sorgente sonora da registrare sia molto estesa di possono piazzare i microfoni ad una distanza di 20 cm con un angolo di 90 gradi.



10.15.2. Tecnica NOS

Nederlandse Omroep Stichting (in italiano: Fondazione Radio Televisiva Olandese)

Tecnica olandese. Prevede l'utilizzo di due microfoni a cardioide posti a 30 cm di distanza con un angolo di 90 gradi.



10.15.3. Tecnica OSS

Optimum Stereo Sound - Sviluppata in svizzera

Vengono impiegati due microfoni omnidirezionali posti ad una distanza di 17 cm con un angolo di 90 gradi. Tra i due microfoni viene posto un disco di schiuma acustica lungo 28 cm (Jacklin Disc) che simula la presenza della testa umana.










curve 

Ultimi commenti

curve 

Ultimi articoli

curve 

Post più visti