• Italia

Distorsore - Effetti - FX

10

8.12. Distorsore

Non è esagerato affermare che il distorsore ha cambiato la storia della musica. La nascita del Rock infatti deve molto all'invenzione di questo effetto scoperto per caso come risultato di un'errata amplificazione. Il principio di funzionamento del distorsore è molto semplice ed è descritto dalla figura seguente:

Effetto della saturazione su una sinusoide
Effetto della saturazione su una sinusoide

Quando l'ampiezza di un segnale supera la soglia massima consentita all'ingresso di un amplificatore, si incorre nel fenomeno chiamato saturazione : quando il segnale di ingresso è minore della soglia l'amplificatore funziona correttamente e riproduce in uscita la forma d'onda amplificata, quando però il segnale di ingresso supera la soglia, l'amplificatore ha raggiunto il suo massimo e non è in grado di amplificare ulteriormente la forma d'onda. Ciò si traduce in un'uscita costante pari al massimo consentito per l'amplificazione per tutto il tempo che il segnale di ingresso rimane al di sopra della soglia. Quando il segnale di ingresso ridiscende al di sotto della soglia l'amplificatore ricomincia a funzionare correttamente. La figura precedente illustra la curva di amplificazione di un amplificatore e la sua azione su un segnale di ingresso di tipo sinusoidale che presenta dei massimi al di sopra della soglia. La saturazione introduce una brusca variazione del segnale che non segue più il suo andamento sinusoidale naturale e questo significa che il nuovo segnale contiene nuove frequenze più alte di quella originaria. Vediamo questo fatto dal punto di vista della teoria dei segnali facendo riferimento alle nozioni introdotte nella relativa sezione [Vedi: Distorsione da saturazione]. Abbiamo detto più volte che qualsiasi segnale complesso è riconducibile alla somma di sinusoidi a diverse frequenze (e fasi). Più brusche sono le transizioni presentate dal segnale, più frequenze sono necessarie per riprodurlo in termini di sinusoidi. Guardando ora la sinusoide saturata di figura ci accorgiamo che sono state introdotte delle brusche transizioni e dunque nello spettro devono essere comparse delle nuove frequenze e sono queste che generano il suono tipico della distorsione. Dunque la distorsione allo stato puro si ottiene alzando il guadagno di un preamplificatore in modo che parte del segnale che poi andrà all'amplificatore finale [Vedi: Curva di amplificazione]. superi in certi punti il suo valore di soglia. Di seguito viene riportato un suono su cui è stato applicato un effetto Distorsore in diverse modalità.

Esempio sonoro 8.16. AC30 Crunch Light [Traccia 38]

Versione FULL PREMIUM


Esempio sonoro 8.17. Marshall Heavy [Traccia 39]

Versione FULL PREMIUM


Esempio sonoro 8.18. Mesa [Traccia 40]

Versione FULL PREMIUM


Generalmente l'azione del distorsore si applica all'intero segnale, e dunque viene messo in serie (in insert) nella catena audio. Tuttavia può capitare di voler usare il distorsore in una configurazione in parallelo. È il caso della parallel distorsion (distorsione parallela), che consiste nell'utilizzare un aux send e un aux send return [Vedi: Auxiliary send] su cui viene inserito un distorsore con parametri molto vistosi, al limite dell'esagerazione, in modo da enfatizzare il più possibile il suono della distorsione. Tale distorsione applicata in serie sarebbe inascoltabile, ma dosata attraverso il canale return diventa un rinforzo che soggiace al suono originario, creando sonorità interessanti. Di seguito riportiamo il nostro giro di chitarra dopo l'applicazione di una parallel distortion. Nell'ordine, vengono proposti 4 suoni: chitarra dry, chitarra drasticamente distorta, chitarra con l'applicazione della parallel distorsion, parallel distorsion on e off.

Esempio sonoro 8.19. Parallel distortion [Traccia 41]

Versione FULL PREMIUM


Licenza Creative Commons
La versione online del Corso Audio Multimediale è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

Il carrello con i tuoi acquisti

Il carrello è vuoto

Il Corso Audio Multimediale

Acquista la versione FULL PREMIUM

Il CAM Corso Audio Multimediale è disponibile in tanti formati diversi che costituiscono un ECOSISTEMA al fine di offrire una fruizione differenziata su qualsiasi tipo di supporto

Leggi la scheda

Inizia subito il Corso Audio Multimediale

  Da qui è possibile accedere a qualsiasi sezione del corso scorrendo l'indice e cliccando la sezione di interesse.

Leggi la scheda

Scarica la Demo FREE del Corso Audio

Il CAM Corso Audio Multimediale è disponibile online in versione gratuita con alcune limitazioni. L'ECOSISTEMA CAM può essere valutato scaricando la versione demo.

Leggi la scheda

Cos'è Audiosonica

Audiosonica è un sito dedicato all'Ingegneria del Suono. All'interno del sito è disponibile il CAM Corso Audio Multimediale, un corso di Ingegneria del Suono consultabile (con alcune limitazioni) gratuitamente online. La versione senza limitazioni denominata ECO-SISTEMA CAM è disponibile in download a pagamento nei formati html, pdf A4, epub e mobi.

Il corso è adottato in varie forme da molte scuole di tecnica del suono, che sono elencate in una apposita sezione.

Vi sono poi altre sezioni con approfondimenti tecnici e notizie sempre inerenti al mondo dell'ingegneria del suono e anche una sezione dedicata ail'audio professionali con il sistema operativo Linux.

 

Scuole di Tecnica del Suono

Conservatorio di Como - Corso di Elettroacustica 1

Conservatorio di Como - Corso di Elettroacustica 1

More details
CESMA - Corso federale di Tecnico del Suono

CESMA - Corso federale di Tecnico del Suono

More details
Lazio in Scena - Corso di Tecnico del Suono

Lazio in Scena - Corso di Tecnico del Suono

More details
Università Antonina (Libano) - Corso Musica elettronica e ingnegneria del suono

Università Antonina (Libano) - Corso Musica elettronica e ingnegneria del suono

More details
Umbria FilmMovie - Corso di Fonico

Umbria FilmMovie - Corso di Fonico

More details
Fondazione Musicale Città di Gorizia - Corso di Nuove Tecnologie

Fondazione Musicale Città di Gorizia - Corso di Nuove Tecnologie

More details
École Française d'Audiovisuel - Corso di Tecnico del suono live

École Française d'Audiovisuel - Corso di Tecnico del suono live

More details
Conservatorio di Catelfranco Veneto - Triennio di Musica Elettronica

Conservatorio di Catelfranco Veneto - Triennio di Musica Elettronica

More details
Labella Studio - Corso di Tecnico del suono

Labella Studio - Corso di Tecnico del suono

More details
Conservatorio di Torino - Corso di Tecnologie e tecniche della ripresa e registrazione audio

Conservatorio di Torino - Corso di Tecnologie e tecniche della ripresa e registrazione audio

More details
Conservatorio di Avellino - Corsi di Tecnico di sala di registrazione

Conservatorio di Avellino - Corsi di Tecnico di sala di registrazione

More details
Università di Catania - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Audio Mixing

Università di Catania - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Audio Mixing

More details
Möllenkramer Training - Corsi di suono e dell'acustica

Möllenkramer Training - Corsi di suono e dell'acustica

More details
NUCT - Scuola Internazionale Cinema e Televisione - Corso di Tecnica del suono

NUCT - Scuola Internazionale Cinema e Televisione - Corso di Tecnica del suono

More details
NUT Studio - Corso per Produttori di Musica Elettronica e Live Performer

NUT Studio - Corso per Produttori di Musica Elettronica e Live Performer

More details

logo audiosonica footer

© 2020 Audiosonica. Tutti i diritti riservati. Sito web realizzato Audiosonica Multimedia

Search