• Italia
Sito dedicato all'Ingegneria del Suono e all'Audio Networking con pubblicazioni, articoli, news e approfondimenti, tra cui il Corso Audio Multimediale: un corso di Ingegneria del Suono la cui versione online è completamente gratuita.

Il Mastering - Operare nello studio di registrazione

14.6. Il Mastering

Descriviamo ora brevemente l'operazione di mastering[43] intesa come la rifinitura finale di un mix. In altre parole, una volta messo a punto il mix si interviene sul segnale finale Left e Right presente sul mix bus prima che venga destinato al mercato e dunque venga riversato sul supporto finale (CD, file per iTunes, vinile, ecc). Ognuno di questi supporti (consideriamo iTunes un supporto virtuale) ha le sue caratteristiche e dunque il prodotto che esce dalla fase di mastering dovrà essere conforme alle specifiche imposte dal supporto di destinazione. L'obiettivo primario di questa lavorazione è la massimizzazione del livello sonoro, la compatibilità del materiale sonoro con il supporto di destinazione e la sua portabilità sui più diversi sistemi di ascolto.

Questa sezione non è presente nella versione online.

Clicca qui per acquistare la versione PREMIUM

14.6.2. Interventi sul suono in fase di mastering

In fase di mastering si apre il mix e si effettua un attento ascolto, per il quale è assolutamente necessario utilizzare dei monitor di riferimento, per individuare le caratteristiche del materiale sonoro che abbiamo sotto mano. Se il materiale sonoro che stiamo trattando è scadente, non potremo recuperarlo con operazioni vistose, che peggioreranno solo la situazione, in questi casi c’è ben poco da fare. Alcuni esempi di queste situazioni sono: rumore eccessivo, stereofonia che presenta cancellazioni di fase, piatti troppo aspri, picchi di frequenze troppo vistosi, suoni troppo compressi, strumenti o voci non intonati. A volte, conviene ritornare al mix e risolvere i problemi lì, prima di ripartire con il mastering.

Questa sezione non è presente nella versione online.

Clicca qui per acquistare la versione PREMIUM

14.6.3. La Loudness War

Come si è accennato nella sezione relativa al limiter [Vedi: Limiter], tramite un'opportuna taratura di quest'ultimo è possibile aumentare il livello RMS di un pezzo musicale lasciando invariato il livello di picco, con una conseguente riduzione della dinamica. In termini sonori questo fa sì che, a parità di livello, una traccia suoni "più forte" di una traccia non limitata. Questo nuovo elemento ha scatenato nell'ultimo decennio una "corsa al volume" che ha preso il nome di Loudness War (in italiano, guerra dei volumi ) in cui sembrava che la finalità del mastering fosse diventata principalmente quella di far suonare più forte degli altri la propria traccia, a parità di livello massimo (che nel digitale corrisponde allo 0dBfs). La conseguenza è stata una sfrenata corsa alla riduzione della dinamica a favore del volume, con conseguenze a volte disastrose sulla qualità sonora di alcuni prodotti. La dinamica di un brano musicale è un fattore espressivo e dunque la sua riduzione estrema ha penalizzato l'emotività rendendo tutto estremamente sostenuto e soprattutto indifferenziato. In alcuni casi, i prodotti musicali sono risultati molto affollati in termini sonori in quanto l'estrema riduzione dinamica ha portato le code dei suoni ad avere una presenza ben maggiore aumentando l'ingombro nel mix a discapito della chiarezza dei suoni. Per aiutare il lettore a inoltrarsi nella valutazione della loudness war citiamo uno degli esempi più vistosi di questo fenomeno che è il disco Californication dei Red Hot Chili Peppers , prodotto dal famosissimo produttore Rick Rubin e considerato uno dei dischi più overcompressi della storia. Oggi sembra che la guerra sia finita e che si stia ritornando a dinamiche finali che rispettano l'integrità del suono e quella espressiva.



[43] In questa sezione si intende dare solo un'idea della fase di masterizzazione e dei principali interventi effettuati in quanto l'argomento è molto vasto e andrebbe trattato in un testo a sé.

Licenza Creative Commons
La versione online del Corso Audio Multimediale è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia

Il carrello con i tuoi acquisti

Il carrello è vuoto

Corso Audio Multimediale: il corso di Ingegneria del suono

Cos'è il CAM Corso Audio Multimediale

Il CAM Corso Audio Multimediale è un corso di Ingegneria del suono, una disciplina che nel corso del tempo si è ampliata sempre più diramandosi in ulteriori settori specialistici, e...

Leggi la scheda

Indice dei contenuti - Corso Audio Multimediale

Da qui è possibile accedere a qualsiasi sezione del corso scorrendo l'indice e cliccando la sezione di interesse.

Leggi la scheda

Acquista la versione FULL PREMIUM

Il CAM Corso Audio Multimediale è disponibile in tanti formati diversi che costituiscono un ECOSISTEMA al fine di offrire una fruizione differenziata su qualsiasi tipo di supporto

Leggi la scheda

Scarica la Demo FREE del Corso Audio

Il CAM Corso Audio Multimediale è disponibile online in versione gratuita con alcune limitazioni. L'ECOSISTEMA CAM può essere valutato scaricando la versione demo.

Leggi la scheda

Cos'è Audiosonica

Audiosonica è un sito dedicato all'Ingegneria del Suono. All'interno del sito è disponibile il CAM Corso Audio Multimediale, un corso di Ingegneria del Suono consultabile (con alcune limitazioni) gratuitamente online. La versione senza limitazioni denominata ECO-SISTEMA CAM è disponibile in download a pagamento nei formati html, pdf A4, epub e mobi.

Il corso è adottato in varie forme da molte scuole di tecnica del suono, che sono elencate in una apposita sezione.

Vi sono poi altre sezioni con approfondimenti tecnici e notizie sempre inerenti al mondo dell'ingegneria del suono e anche una sezione dedicata ail'audio professionali con il sistema operativo Linux.

 

Scuole di Tecnica del Suono

Conservatorio di Como - Corso di Elettroacustica 1

Conservatorio di Como - Corso di Elettroacustica 1

More details
CESMA - Corso federale di Tecnico del Suono

CESMA - Corso federale di Tecnico del Suono

More details
Lazio in Scena - Corso di Tecnico del Suono

Lazio in Scena - Corso di Tecnico del Suono

More details
Università Antonina (Libano) - Corso Musica elettronica e ingnegneria del suono

Università Antonina (Libano) - Corso Musica elettronica e ingnegneria del suono

More details
Umbria FilmMovie - Corso di Fonico

Umbria FilmMovie - Corso di Fonico

More details
Fondazione Musicale Città di Gorizia - Corso di Nuove Tecnologie

Fondazione Musicale Città di Gorizia - Corso di Nuove Tecnologie

More details
École Française d'Audiovisuel - Corso di Tecnico del suono live

École Française d'Audiovisuel - Corso di Tecnico del suono live

More details
Conservatorio di Catelfranco Veneto - Triennio di Musica Elettronica

Conservatorio di Catelfranco Veneto - Triennio di Musica Elettronica

More details
Labella Studio - Corso di Tecnico del suono

Labella Studio - Corso di Tecnico del suono

More details
Conservatorio di Torino - Corso di Tecnologie e tecniche della ripresa e registrazione audio

Conservatorio di Torino - Corso di Tecnologie e tecniche della ripresa e registrazione audio

More details
Conservatorio di Avellino - Corsi di Tecnico di sala di registrazione

Conservatorio di Avellino - Corsi di Tecnico di sala di registrazione

More details
Università di Catania - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Audio Mixing

Università di Catania - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Audio Mixing

More details
Möllenkramer Training - Corsi di suono e dell'acustica

Möllenkramer Training - Corsi di suono e dell'acustica

More details
NUCT - Scuola Internazionale Cinema e Televisione - Corso di Tecnica del suono

NUCT - Scuola Internazionale Cinema e Televisione - Corso di Tecnica del suono

More details
NUT Studio - Corso per Produttori di Musica Elettronica e Live Performer

NUT Studio - Corso per Produttori di Musica Elettronica e Live Performer

More details

Search