• Italia
Sito dedicato all'Ingegneria del Suono e all'Audio Networking con pubblicazioni, articoli, news e approfondimenti, tra cui il Corso Audio Multimediale: un corso di Ingegneria del Suono la cui versione online è completamente gratuita.

Differenza tra analogico e digitale - L'ascolto avanzato

3.21. Differenza tra analogico e digitale

Il nostro esercizio di completamento di un dipinto, considera le sfumature di colore e le microlinee di contorno come la vera definizione del quadro, oltre che la sua verosimiglianza e quindi l'immedesimazione. Questi microdettagli corrispondono ai minuscoli frastagliamenti di un onda sonora che sono le sue linee determinanti di questa impronta digitale che è il timbro. Tutto questo, ha una corrispondenza fisica nel numero delle armoniche che hanno una intensità sufficiente da partecipare alla somma costruttiva o distruttiva in base alla fase, e che determinano il frastagliamento che altro non è che il risultato. E' necessario sviluppare un punto tecnico. Una frequenza di campionamento, legge in una frazione di secondo molto piccola (44-48 millesimo) quel transiente di onda che sta fotografando. Ad una frequenza udibile di 18 Khz deve corrispondere una lettura di più del doppio per evitare che la somma del suo sviluppo in fase e controfase non si annulli (teorema di Nyquist). Sebbene a livello teorico le frequenze ultrasoniche non dovrebbero influenzare la nostra percezione in quanto inudibili, questo non è ancora del tutto dimostrato e anzi alcuni esperimenti sembrerebbero giustificare il sovracampionamento anche fino a 192 KHz. Nel nostro paragone col mondo visivo, potremmo fare un paragone con i pixel di una camera digitale, o con le misure dei pennelli usati per dettagliare. Un ascoltatore sa che le armoniche inudibili contribuiscono a disegnare la fondamentale nei suoi microfrastagliamenti, e che il risultato timbrico è assai lontano dall'analogico quanto più queste diruzioni non vengano ridisegnate. Difficile, invece, convincere un fisico ad identificare le caratteristiche del timbro continuando a considerare le armoniche ultrasoniche non udibili. L'attività sensoriale umana, si comporta ugualmente nel caso della visione, in cui piccole frammentazioni invisibili di colore, risultano omogenee e sfumate alla giusta distanza di visione globale. Lo studio del timbro è oggi un terreno non del tutto esplorato. I musicologi, gli psicologi e i tecnici si cimentano di tanto in tanto in teorie di percezione molto complesse. Ad oggi l'orientamento è rivolto alle tecniche di persuasione per la percezione sempre più verosimile di un suono o di un immagine. Un esempio per tutti: il sistema trinitron della Sony, è paradossalmente meno definito del sistema a punti o pixels, pur tuttavia risulta più inciso per via di una forma di mediazione che la nostra visione applica sulla partizione dei colori primari. Come per il mascheramento, piuttosto di cercare istericamente un'affrettata somiglianza alla realtà, si cerca di studiare la nostra percezione umana per poi poter “ingannare” la nostra elaborazione. Ma i problemi sono ormai noti: la soggettività dei referti e le scarse sinergie tra ingegneri e umanisti.

Qualità
Qualità

Il sistema digitale non è esente da problematiche legate all'ascolto, infatti può produrre dei rumori per via del complesso e miniaturizzato sistema di conversione. Il primo fra tutti è la distorsione di quantizzazione provocata da un errore del processo per questioni di approssimazione, che nella sua differenza tra il segnale originale e quello misurato produce un errore sul segnale convertito, ben udibile ai bassi livelli come mancanza di dettaglio e naturalezza. I filtri che rimuovono le frequenze alias durante la conversione sia in ingresso che in uscita sono critici in quanto possono introdurre distorsioni nelle frequenze vicine a quella limite; i nuovi filtri appositamente costruiti stanno eliminando questo problema. E' bene citare anche il dither ossia un rumore termico opportunamente lasciato sui convertitori per decorrelare gli artefatti spuri del segnale producendo un rumore di fondo più sopportabile all'orecchio di un ronzio nato dalla distorsione.

Pubblicazioni

Pubblicazioni

Corso Audio Multimediale di Marco Sacco
Corso di Ingegneria del suono. Per accede alla versione FREE onilne cliccare qui

Cos'è Audiosonica

Audiosonica è un sito dedicato all'Ingegneria del Suono. All'interno del sito è disponibile il CAM Corso Audio Multimediale, un corso di Ingegneria del Suono consultabile (con alcune limitazioni) gratuitamente online. La versione senza limitazioni denominata ECO-SISTEMA CAM è disponibile in download a pagamento nei formati html, pdf A4, epub e mobi.

Il corso è adottato in varie forme da molte scuole di tecnica del suono, che sono elencate in una apposita sezione.

Vi sono poi altre sezioni con approfondimenti tecnici e notizie sempre inerenti al mondo dell'ingegneria del suono e anche una sezione dedicata ail'audio professionali con il sistema operativo Linux.

 

Scuole di Tecnica del Suono

Conservatorio di Como - Corso di Elettroacustica 1

Conservatorio di Como - Corso di Elettroacustica 1

More details
CESMA - Corso federale di Tecnico del Suono

CESMA - Corso federale di Tecnico del Suono

More details
Lazio in Scena - Corso di Tecnico del Suono

Lazio in Scena - Corso di Tecnico del Suono

More details
Università Antonina (Libano) - Corso Musica elettronica e ingnegneria del suono

Università Antonina (Libano) - Corso Musica elettronica e ingnegneria del suono

More details
Umbria FilmMovie - Corso di Fonico

Umbria FilmMovie - Corso di Fonico

More details
Fondazione Musicale Città di Gorizia - Corso di Nuove Tecnologie

Fondazione Musicale Città di Gorizia - Corso di Nuove Tecnologie

More details
École Française d'Audiovisuel - Corso di Tecnico del suono live

École Française d'Audiovisuel - Corso di Tecnico del suono live

More details
Conservatorio di Catelfranco Veneto - Triennio di Musica Elettronica

Conservatorio di Catelfranco Veneto - Triennio di Musica Elettronica

More details
Labella Studio - Corso di Tecnico del suono

Labella Studio - Corso di Tecnico del suono

More details
Conservatorio di Torino - Corso di Tecnologie e tecniche della ripresa e registrazione audio

Conservatorio di Torino - Corso di Tecnologie e tecniche della ripresa e registrazione audio

More details
Conservatorio di Avellino - Corsi di Tecnico di sala di registrazione

Conservatorio di Avellino - Corsi di Tecnico di sala di registrazione

More details
Università di Catania - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Audio Mixing

Università di Catania - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Audio Mixing

More details
Möllenkramer Training - Corsi di suono e dell'acustica

Möllenkramer Training - Corsi di suono e dell'acustica

More details
NUCT - Scuola Internazionale Cinema e Televisione - Corso di Tecnica del suono

NUCT - Scuola Internazionale Cinema e Televisione - Corso di Tecnica del suono

More details
NUT Studio - Corso per Produttori di Musica Elettronica e Live Performer

NUT Studio - Corso per Produttori di Musica Elettronica e Live Performer

More details

Search