• Italia
Sito dedicato all'Ingegneria del Suono e all'Audio Networking con pubblicazioni, articoli, news e approfondimenti, tra cui il Corso Audio Multimediale: un corso di Ingegneria del Suono la cui versione online è completamente gratuita.

Rumori di registrazione - L'ascolto avanzato

3.24. Rumori di registrazione

L'ascolto dei rumori è una fase avanzata in cui il buon tecnico del suono sa riconoscere la base sulla quale depositare dei suoni utili. I rumori possono essere continui o impulsivi. La fonte del rumore può essere ovviamente di diversa natura, e non sempre può essere eliminato senza sacrificare l'integrità del segnale utile. Fatta questa prima distinzione, dobbiamo dividere il rumore a banda stretta da quello a banda larga ossia dal grado di interessamento delle diverse frequenze dello spettro.

I rumori possono essere:

  • aerei (tecnicamente chiamati HVAC, acronimo di Heating, Ventilation, Air Conditioning) prodotti dagli impianti di ventilazione, aria condizionata, riscaldamento ecc. piuttosto estesi di banda e capaci di emanare frequenze molto basse
  • Veicolari dovuti al traffico di tutti i tipi (aereo, marittimo, ferroviario e stradale), che interessa moltissime porzioni di frequenza e a seconda della sua densità e della distanza dall'ascoltatore, può risultare essere uniforme oppure lasciare percepire i singoli passaggi
  • Rete elettrica , la mancanza di opportune schermature o circuiti di terra, riporta ronzii intorno alla frequenza di rete e ai suoi multipli interi e intromissioni istantanee dovute all'uso degli interruttori
  • Induzione elettromagnetica dovuta alla concentrazione di corrente in punti da cui scaturisce un campo elettromagnetico che può inserirsi sul circuito sul quale transita il nostro suono. Corrisponde allo stesso tipo di ronzio continuo che abbiamo ascoltato per la rete
  • Radiofrequenza avviene per interferenza dei circuiti accordati ad una modulazione dell'etere. A questo tipo di disturbo possono appartenere tutti i tipi di segnali, da un semplice click ad un'intera conversazione radiofonica che invade il nostro sistema audio
  • Meccanici sono quelli dovuti all'imperfezione dei trasporti dei nastri come il famoso Wow-flutter che si riconosce nelle variazioni di frequenza per via delle velocità non sempre costanti dei dischi o dei nastri, e si misurano in percentuale
  • Vibrazioni sono dei rumori provocati o dal movimento intorno alla registrazione e dove si sta ascoltando, oppure sono tutte quelle vibrazioni per simpatia generate dai materiali intorno al suono diffuso. Essendo dei diaframmi vibranti estranei, possono avere qualunque tipo di caratteristica sonora, banda compresa
  • Termico è generato da tutti i componenti elettronici: a causa del loro surriscaldamento mettono in moto gli elettroni in maniera disordinata e in parte udibile come fruscio di fondo, oppure come piccole scariche
  • Esecuzione sono i rumori generati da chi suona o da chi stiamo intervistando. Un esecutore può involontariamente riportarci rumore del piede che scandisce il tempo, oppure canticchiate per seguire il brano, o da uno sgabello instabile, mentre a volte il respiro, il legno di alcuni strumenti sono rumori voluti per far percepire la partecipazione umana. Tutt'altra storia sono i rumori vocali. I respiri possono essere graditi, i risucchi sicuramente meno, ed è sempre una lotta per cercare di controllarli nelle situazioni dal vivo in particolare. Le cose da evitare sono il pop, ossia il forte impulso provocato dalle basse frequenze sul microfono tipico delle P e delle B, e tutte le rumorosità che non avrebbero nessuna funzione decorativa ne tantomeno connotativa. La cinematografia è più tollerante in questo, in quanto l'immagine aiuta alla contestualizzazione dei rumori di recitazione.

L'uso dei rumori è anche possibile per scopi di misura. Infatti il rumore Bianco è la somma di tutte le frequenze a pari livello che serve per misurare l'effettiva linearità di un processore che dovrebbe restituire questa curva integra in uscita. Il rumore rosa invece ha una pendenza di 3 dB per ogni raddoppio di frequenza. In questo modo l'energia associata ad ogni ottava rimane costante su tutto lo spettro. Viene comunemente utilizzato per la taratura di sistemi di rinforzo sonoro dove il rumore bianco risulta essere un segnale non rappresentativo del segnale audio medio che alimenterà il sistema di rinforzo stesso. Questo è dovuto al fatto che un segnale audio ha un contenuto di energia sulle alte frequenze minore rispetto alle basse frequenze e dunque viene mal rappresentato dal rumore bianco in cui l'energia associata ad ogni ottava è doppia rispetto all'ottava precedente. Per completezza citiamo il rumore marrone che ha un andamento simile al rumore rosa salvo per il fatto che si ha una caduta di 6 dB (invece di 3 dB) per ogni raddoppio di frequenza. A volte la scelta del segnale di test per un sistema di rinforzo sonoro può ricadere sul rumore marrone quando si vuole simulare una sollecitazione alle alte frequenze ancora minore.

Pubblicazioni

Pubblicazioni

Corso Audio Multimediale di Marco Sacco
Corso di Ingegneria del suono. Per accede alla versione FREE onilne cliccare qui

Cos'è Audiosonica

Audiosonica è un sito dedicato all'Ingegneria del Suono. All'interno del sito è disponibile il CAM Corso Audio Multimediale, un corso di Ingegneria del Suono consultabile (con alcune limitazioni) gratuitamente online. La versione senza limitazioni denominata ECO-SISTEMA CAM è disponibile in download a pagamento nei formati html, pdf A4, epub e mobi.

Il corso è adottato in varie forme da molte scuole di tecnica del suono, che sono elencate in una apposita sezione.

Vi sono poi altre sezioni con approfondimenti tecnici e notizie sempre inerenti al mondo dell'ingegneria del suono e anche una sezione dedicata ail'audio professionali con il sistema operativo Linux.

 

Scuole di Tecnica del Suono

Conservatorio di Como - Corso di Elettroacustica 1

Conservatorio di Como - Corso di Elettroacustica 1

More details
CESMA - Corso federale di Tecnico del Suono

CESMA - Corso federale di Tecnico del Suono

More details
Lazio in Scena - Corso di Tecnico del Suono

Lazio in Scena - Corso di Tecnico del Suono

More details
Università Antonina (Libano) - Corso Musica elettronica e ingnegneria del suono

Università Antonina (Libano) - Corso Musica elettronica e ingnegneria del suono

More details
Umbria FilmMovie - Corso di Fonico

Umbria FilmMovie - Corso di Fonico

More details
Fondazione Musicale Città di Gorizia - Corso di Nuove Tecnologie

Fondazione Musicale Città di Gorizia - Corso di Nuove Tecnologie

More details
École Française d'Audiovisuel - Corso di Tecnico del suono live

École Française d'Audiovisuel - Corso di Tecnico del suono live

More details
Conservatorio di Catelfranco Veneto - Triennio di Musica Elettronica

Conservatorio di Catelfranco Veneto - Triennio di Musica Elettronica

More details
Labella Studio - Corso di Tecnico del suono

Labella Studio - Corso di Tecnico del suono

More details
Conservatorio di Torino - Corso di Tecnologie e tecniche della ripresa e registrazione audio

Conservatorio di Torino - Corso di Tecnologie e tecniche della ripresa e registrazione audio

More details
Conservatorio di Avellino - Corsi di Tecnico di sala di registrazione

Conservatorio di Avellino - Corsi di Tecnico di sala di registrazione

More details
Università di Catania - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Audio Mixing

Università di Catania - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Audio Mixing

More details
Möllenkramer Training - Corsi di suono e dell'acustica

Möllenkramer Training - Corsi di suono e dell'acustica

More details
NUCT - Scuola Internazionale Cinema e Televisione - Corso di Tecnica del suono

NUCT - Scuola Internazionale Cinema e Televisione - Corso di Tecnica del suono

More details
NUT Studio - Corso per Produttori di Musica Elettronica e Live Performer

NUT Studio - Corso per Produttori di Musica Elettronica e Live Performer

More details

Search